Sostenibilità vs edilizia… di cosa parliamo?

Redazione on 06/10/2018

Sappiamo benissimo quanto sia diventato importante l’uso della tecnologia per risolvere problemi sociali e ambientali, a tal proposito assistiamo ad un’evoluzione, all’interno degli standard di rendicontazione, dell’oggetto della reportistica di sostenibilità.

L’edilizia è stato uno dei primi settori ad assistere a questa rivoluzione. Basti pensare , in termini di sostenibilità, alle norme sul risparmio energetico degli edifici , orientati verso una domanda sempre più sensibile ai costi di un edificio poco efficiente e in molti casi intenzionati a rendere nota la propria attenzione nei confronti della sostenibilità ambientale.

Sostenibilità vs edilizia… di cosa parliamo?

Perché questo cambiamento?

Maggiore consapevolezza e nuove collaborazioni tra pubblico e privato. L’ Innovazione tecnologica ha consentito la crescita di un nuovo tipo di domanda, sempre più consapevole delle tematiche ambientali che hanno consentito negli ultimi anni la diffusione di strumenti, pratiche e prodotti sempre più efficienti senza per questo compromettere la qualità dei servizi offerti.

E in Italia?

In Italia nei prossimi 20 anni si renderanno necessari circa 80 mld di euro di investimenti di riqualificazione energetica sul patrimonio immobiliare.
Anche nel mercato immobiliare italiano aumenta la consapevolezza e quindi si manifesta un’ attenzione nei confronti della sostenibilità ambientale, in quanto la qualità degli edifici può avere un impatto considerevole nell’orientare le scelte dell’acquirente in cerca di soluzioni con un rapporto particolarmente vantaggioso tra qualità e prezzo.

La sostenibilità ambientale del costruito rappresenta un requisito irrinunciabile per i nuovi sviluppi immobiliari e per le riqualificazioni.
Questo trend virtuoso è stato capace di incoraggiare innovazioni sia a partire dagli ambiti prettamente tecnici fino ad arrivare alla progettazione architettonica e alle modalità di fruizione degli ambienti costruiti.
Con esso si è assistito allo sviluppo di nuove culture progettuali che mettono al primo posto lo studio e il conseguimento di una efficace mitigazione degli effetti sugli ambienti interni ed esterni dell’edificato, con l’obiettivo di massimizzare comfort e sicurezza ed rendere efficienti i consumi energetici.

Piramide s.r.l.  è stata una delle prime aziende ad intraprendere questa “rivoluzione” eco-sostenibile.

Piramide s.r.l.

Ti è piaciuto l'articolo? Seguici o condividilo con chi vuoi.