Come limitare l’impatto ambientale?

Redazione on 05/10/2018

Ma quanto è importante ridurre i consumi energetici per limitare l’impatto ambientale?

Ma quanto è importante ridurre i consumi energetici per limitare l’impatto ambientale?

Oggi giorno, tantissimo! Tale riduzione avviene ancora mediante soluzioni che interessano le componenti statiche dell’edificio anche se le innovazioni tecnologiche degli ultimi anni hanno consentito di ottenere ulteriori margini di efficienza mediante l’evoluzione delle componenti attive dell’edificio.

Diventa argomento di routine la salvaguardia dell’ambiente, per questo l’efficienza energetica diventa oggi uno dei parametri principali nella definizione della qualità di un edificio, un requisito irrinunciabile per i nuovi sviluppi immobiliari e per le riqualificazioni.
Ridurre l’impatto ambientale è una prerogativa fondamentale per garantire la stabilità di un ecosistema. Riguarda la capacità di mantenere nel futuro i processi biologici che avvengono all’interno di un ecosistema e la sua biodiversità.

Quindi per soddisfare i bisogni del cittadino, senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare a loro volta i propri bisogni, è doveroso l’imitare l’impatto ambientale.

Questo implica che l’azienda presti notevole attenzione ad una serie di fattori, sia incline a rispettare le norme e soprattutto tenga conto di tutte le esternalità, ovvero di tutti gli impatti, ambientali ma anche sociali ed economici, che la realizzazione di una tale prodotto e /o servizio comporta.

Non c’è dubbio che la sostenibilità rappresenti uno dei più grandi imperativi del XXI secolo. Infatti, ora che il “climate change”, urbanizzazione, povertà, disuguaglianze, degrado ambientale e umano hanno quasi compromesso la sopravvivenza della vita sulla Terra, la necessità di perseguire diversi paradigmi di sviluppo, produzione e consumo è diventata una priorità di assoluto rilievo.

Piramide s.r.l.

Ti è piaciuto l'articolo? Seguici o condividilo con chi vuoi.