Che cos’è la sostenibilità?

Redazione on 05/10/2018

La sostenibilità si deve  intendere, come il conseguimento di requisiti di “qualità” del prodotto, dalla produzione allo smaltimento e quindi l’impatto che il processo produttivo ha su componenti quali l’ambiente e la collettività.

Il consumatore, oggi è sempre più critico, attento e selettivo, richiede ormai sempre più spesso all’azienda maggiore trasparenze rispetto a questi aspetti.

La “Sostenibilità” è il funzionamento dei sistemi naturali e non, e i prodotti che questi sviluppano affinché l’ecosistema rimanga in armonia.

Sappiamo che l’uomo ha danneggiato il proprio ambiente e ha seriamente compromesso le proprie possibilità di sopravvivenza.

La sostenibilità tiene conto di come potremmo vivere in armonia con il mondo naturale che ci circonda, proteggendolo dai danni e dalla distruzione.

La sostenibilità riguarda una riduzione dell’impatto ambientale, sociale ed economico .

Quando parliamo di Sostenibilità, intendiamo valutare e misurare gli effetti a lungo termine delle azioni che l’umanità prende e il continuo porsi domande su come potremmo migliorare la situazione del nostro pianeta,

ci riferiamo a un approccio strategico che tiene conto degli aspetti riguardanti l’ambiente, la società e l’economia.

L’impresa che opera secondo una “coscienza” socialmente responsabile adotta strategie che consentano un migliore soddisfacimento delle esigenze dei propri consumatori,

andando oltre gli standard definiti dagli obblighi di legge, coniugando le aspettative economiche, sociali e ambientali dell’imprenditore con quelle degli altri soggetti coinvolti nella vita dell’impresa.

Piramide s.r.l.

Ti è piaciuto l'articolo? Seguici o condividilo con chi vuoi.